Skip to Store Area:

Shop-online-meds.com Online Pharmacy

English Deutsch Français Italiano Español Russian

Tramadolo Originale HCL Sandoz

Click on above image to view full picture

Tramadolo Originale HCL Sandoz

Disponibilità: Disponibile.

US$ 5,00
  • Compra 40 per ogni US$ 4,50salva 10%
  • Compra 80 per ogni US$ 3,50salva 30%
Aggiungi Articoli al Carrello Aggiungi al Carrello

Introduzione Veloce

Nome del prodotto: Tramadol
Nome del principio attivo: Tramadol


Casa farmaceutica: in Italia da Sandoz
Dosaggio: 100 mg

Spedizione con corriere
Numero di telefono obbligatorio
Spedizione dall'Europa



Per ordini superiori a 300 pillole oppure bulk ordini, si e’ invitati a contattare  support@shop-online-meds.com alfine di ottenere un prezzo speciale.



Tramadolo HCL Sandoz è un farmaco a base del principio attivo Tramadolo Cloridrato, appartenente alla categoria degli Analgesici oppioidi e nello specifico Altri oppioidi. E' commercializzato in Italia dall'azienda Sandoz
Indicazioni
Trattamento del dolore da moderato a severo.

Posologia
La posologia deve essere adattata all'intensità del dolore ed alla sensibilità individuale del paziente. In generale bisogna scegliere la dose minima efficace. Se non diversamente prescritto, la posologia di Tramadolo HCl Sandoz deve essere la seguente:
Adulti e adolescenti oltre i 12 anni:
La dose abituale iniziale è 100 mg di tramadolo cloridrato, due volte al giorno, la mattina e la sera. Gli intervalli fra le dosi non devono essere inferiori ad 8 ore.
Se l'effetto analgesico è insufficiente, la dose può essere aumentata a:
150 mg tramadolo cloridrato, due volte al giorno o
200 mg tramadolo cloridrato, due volte al giorno.
Tramadolo HCl Sandoz non va mai somministrato più a lungo di quanto assolutamente necessario. Se, in base al tipo ed alla gravità della malattia, è necessaria una terapia analgesica a lungo termine con Tramadolo HCl Sandoz, bisogna effettuare dei controlli accurati e regolari (se necessario interrompendo temporaneamente la terapia) per stabilire se e in che misura è necessario continuare il trattamento.
Popolazione pediatrica
Tramadolo HCl Sandoz non è adatto ai bambini di età inferiore a 12 anni.
Persone anziane
Di solito non è necessario adattare la dose nei pazienti fino a 75 anni in assenza di insufficienza epatica o renale clinicamente manifesta. Nelle persone anziane oltre i 75 anni, l'eliminazione del farmaco può essere più lenta. Perciò, se necessario, l'intervallo di somministrazione deve essere aumentato secondo le esigenze del paziente.
Insufficienza renale/dialisi e compromissione epatica
Nei pazienti con insufficienza renale e/o epatica l'eliminazione di tramadolo è ritardata. In questi pazienti occorre valutare attentamente un prolungamento degli intervalli di somministrazione tenendo conto delle necessità del paziente. Tramadol HCl Sandoz non è raccomandato nei casi di grave insufficienza epatica e/o renale.
Modo di somministrazione
Le compresse di Tramadolo HCl Sandoz devono essere ingerite intere, senza romperle o masticarle, con una sufficiente quantità di liquidi. Le compresse possono essere assunte con o senza cibo.
Le dosi raccomandate devono essere intese come una linea guida.
In generale, bisogna adottare la dose più bassa con efficacia analgesica.
Una dose giornaliera di 400 mg di principio attivo è di solito sufficiente, eccetto in circostanze cliniche speciali.

Controindicazioni
Il tramadolo cloridrato è controindicato:
-nell’ipersensibilità al principio attivo, o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo
-nell’intossicazione acuta da alcool, ipnotici, analgesici, oppioidi o altri psicofarmaci,

-nei pazienti che sono in terapia con inibitori delle mono ammino ossidasi (MAO), o che li hanno assunti negli ultimi 14 giorni
-nei pazienti con epilessia non adeguatamente controllata dalla terapia.
-nella terapia di disassuefazione da droghe.

Sovradosaggio
In linea di principio, nell’intossicazione da tramadolo, è da prevedere una sintomatologia simile a quella osservata con altri analgesici ad azione centrale (oppioidi). Essa comprende, in particolare, miosi, vomito, collasso cardiocircolatorio, disturbi della coscienza fino al coma, convulsioni e depressione respiratoria fino all’arresto respiratorio.